Jet grouting

La tecnica del jet grouting viene impiegata per migliorare le caratteristiche meccaniche del terreno e per impermeabilizzare aree in cui vengono eseguiti scavi di particolare impegno.

La tecnica realizzativa del jet grouting prevede una prima fase di perforazione del terreno cui fa seguito una seconda fase di risalita della batteria di aste con simultanea iniezione ad alta pressione di una miscela cementizia oggetto di preventiva definizione in base alle caratteristiche del terreno e delle opere da realizzare.

Il jet grouting viene definito monofluido oppure bifluido a seconda che l’iniezione venga eseguita con acqua oppure con acqua e aria.

La tecnica del jet grouting viene inoltre frequentemente impiegata per impermeabilizzare superfici orizzontali di scavo situate in terreni dotati di permeabilità elevata oppure quando non si ritiene prudente causare abbassamenti della falda freatica all’esterno delle aree di intervento e che possono causare cedimenti ad edifici o a strutture adiacenti.

Quando viene impiegata la tecnica del jet grouting

La tecnica del jet grouting viene principalmente impiegata in queste specifiche situazioni:


• consolidamento o miglioramento di terreni caratterizzati da scarse caratteristiche meccaniche;
• realizzazione di paratie perimetrali con eventuale inserimento di armature metalliche;
• realizzazione di diaframmi antisifonamento su arginature di fiumi o canali;
• impermeabilizzazioni di scavi profondi (tappo di fondo).

Share by: